MAURO MUZIO MEDAGLIA

MAURO MUZIO MEDAGLIA

Sono le fotografie ai Raggi X dell’artista Nick Veasey a scatenare il dinamismo creativo del progetto di Mauro, insieme al ricordo dell’eleganza intellettuale ed eccentrica di Peggy Guggenheim. È come se il guardaroba della più famosa collezionista d’arte della storia venisse radiografato e poi spaccato, esaminato, decomposto e ricomposto. Ogni particolare dell’abito è un layer di Photoshop che può essere sovrapposto agli altri in diversi gradi di trasparenza per essere poi incastrato in maniera apparentemente casuale, così da fargli cambiare di significato, creando forme nuove. Il risultato è una collezione ossessiva fatta di segni macroscopici ripetuti all’infinito che riesce a dare un’idea di femminile non condizionata da stereotipi antichi ma comunque insospettabilmente romantica.

MAURO MUZIO MEDAGLIA

YKK sketch

Abito Longuette in gazar di seta e crepe cady misto seta. Dettaglio manica con cugno e drappeggio frontale Zip verticali su entrambe le maniche, su zona anteriore abito (spacchi) e centro dietro.