Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com

International Fashion Industries Alliance Festival

Camera Nazionale della Moda Italiana ha stretto una collaborazione con la società cinese Qingdao Jishihainuo New Industrial Development Co. (altresì Chinastone), una delle più grandi organizzazioni cinesi, con sede a Qingdao (Cina), che si occupa di management consultancy e industrial services.

Con l'obiettivo di promuoversi a livello globale come contributor all'ecosistema industriale del fashion, Chinastone organizzerà per la prima volta a Qingdao l'International Fashion Industries Alliance Festival - "When Turandot meets Mulan - Promote the Industrial Dialogue between East and West Fashion", di cui Camera Nazionale della Moda Italiana sarà Guest of Honor.

L'evento punta a valorizzare la strategia industriale basata sui “3+3 pilastri”, integrando le 3 risorse internazionali - materiali, brand e design - con le 3 risorse cinesi - manifattura, rete commerciale e conoscenza del mercato locale.
“When Turandot meets Mulan” è il titolo scelto per l’evento poiché nel 2020 ricorre il 50esimo anno degli accordi di cooperazione tra Cina e Italia. La volontà è di facilitare il business, gli scambi culturali e integrare le competenze tra Est e Ovest nella nuova fase della globalizzazione.

L'evento si svolgerà il 29 novembre 2020, presso il Qingdao International Conference Center, in un'unica giornata: Opening Ceremony, un Fashion Industry Forum su temi rilevanti e inerenti al sistema fashion, la sfilata di uno storico brand cinese oltre che di uno italiano e vari meeting a porte chiuse.
CNMI sarà ospite della cerimonia di apertura e del forum con degli interventi da remoto.

Inoltre, nell'ottica di supportare talenti emergenti italiani, pillar di CNMI, verrà coinvolta una selezione di giovani brand italiani che mostreranno le loro collezioni in un'area espositiva interamente dedicata e avranno l'opportunità di sviluppare importanti occasioni di networking e di business. I brand selezionati sono: Amato Daniele, Flapper, Flavia La Rocca, Gilberto Calzolari, Michele Chiocciolini.

I designer