CNMI e UniCredit lanciano "Funding Sustainability" • Camera Nazionale della Moda Italiana

CNMI e UniCredit lanciano "Funding Sustainability"

CNMI e UniCredit lanciano "Funding Sustainability"

UniCredit attraverso l'accordo quadriennale con la Camera Nazionale della Moda Italiana si è accreditata come Banca della Moda, uno dei settori chiave del Made in Italy, simbolo dell’eccellenza del nostro Paese nel mondo. Le aziende della filiera della moda hanno una forte vocazione all’export e all’internazionalizzazione: un impegno importante per il Gruppo è aiutare questo settore ad affrontare le nuove sfide che il mercato globale pone, in particolare in termini di scenario internazionale e di innovazione del prodotto.

Camera Nazionale della Moda Italiana ha lanciato il Progetto Sostenibilità, che si propone di avvicinare il "comportamento etico" degli associati in termini di sostenibilità sociale ai massimi livelli fissati dalle associazioni ambientaliste mondiali, superando le regolamentazioni nazionali. UniCredit, Banca della Moda, è fortemente impegnata sulle tematiche di Sostenibilità, come dimostra anche la pubblicazione dal 2007 di un bilancio di sostenibilità e dal 2014 di un bilancio integrato. In coerenza con questo impegno, UniCredit, in collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana, ha lanciato Funding Sustainability in occasione della fashion week, un finanziamento dedicato alla filiera produttiva dei Marchi della Moda associati CNMI, che permetterà, con approvvigionamento attraverso fondi BEI, di finanziare a Medio e Lungo Termine gli investimenti inerenti agli impianti di lavorazione, per eliminare le sostanze pericolose dal ciclo produttivo tessile, l’approvvigionamento di fonti energetiche "pulite", l’efficientamento energetico, il miglioramento strutturale dei luoghi di produzione in chiave ecosostenibile, ecc. In collaborazione con la Camera Nazionale della Moda Italiana, la banca ha inoltre ideato Fashion Lab, il programma di accelerazione e di supporto continuativo per valorizzare 17 brand emergenti legati ad altrettanti talenti selezionati insieme a CNMI. 

Il rapporto di UniCredit con i principali attori del sistema moda italiano, cominciato nel 2013 con UniCredit International per la Moda, si estenderà fino al 2019 con una Nuova alleanza per la Moda.